GUERRA CHIMICA?(un piccolo chiarimento)

Si può definire guerra chimica quando vengono usate armi di distruzione di massa non convenzionali come quelli usati nelle grandi guerre cioè gas tossici o sostanze con effetti letali se inalate. Questo tipo di armi non è la scoperta dell’acqua calda perché già Leonardo Da Vinci disse la sua a proposito, ma non solo ancheContinua a leggere “GUERRA CHIMICA?(un piccolo chiarimento)”

TYPE30

Questo fucile in forza all’ esercito giapponese della famiglia di Arisaka; fu inizialmente prodotto alla fine del milleottocento in sostituzione al vecchio modello TYPE22 è un arma lunga a otturatore girevole scorrevole di tipo mauser ad azione manuale(funzionamento stabile in pratica); il caricatore ha una capienza di 5 colpi ed è posizionato davanti al ponticelloContinua a leggere “TYPE30”

FUCILE FERGUSON

Patrick Ferguson per costruire il suo fucile, partì dalla base di un vecchio fucile; già in dotazione in quell’epoca che era il Chaumette. Il fucile di Ferguson aveva un sistema molto innovativo per l’epoca e anche sbrigativo in termini di tempo; in pratica il tiratore poteva accedere molto più velocemente alla camera di scoppio; solamenteContinua a leggere “FUCILE FERGUSON”

UN APPUNTO SU DUE SISTEMI DI PERCUSSIONE

Parlando percussione visto che la percussione anulare, l’abbiamo già trattata volevo definire altri due tipi di percussione; una è quella centrale introdotta da Daw che in pratica l’innesco o capsula è al centro del fondello che è il sistema oggi più usato; poi l’altro che oramai è in disuso è il sistema a percussione aContinua a leggere “UN APPUNTO SU DUE SISTEMI DI PERCUSSIONE”

UN ALTRA CARTUCCIA DI ORIGINE RUSSA

Questa cartuccia che entrò in sostituzione alla famosa 7,62×39 o M43 Sovietico camerata nei fucili d’assalto ak47 e derivati fu sviluppata negli anni 70′; il 5,45×39 usci come risposta della Russia al blasonatissimo 5,56×45 nato, migliorata balisticamente rispetto il 7,62×39 e come aspetto decisamente più piccola e più leggera, quindi il trasporto anche per ilContinua a leggere “UN ALTRA CARTUCCIA DI ORIGINE RUSSA”

Carcano mod 91

il 29 marzo 1892 il regno di Italia adottò ufficialmente il fucile Carcano modello 91 come arma di fanteria in sostituzione del vaterli- vitali, la struttura generale del arma ricordava molto il kommission gewer adottato in Germania nel 1888 , e rispetto a quest ultimo era innovativo soprattutto per il calibro molto ridotto. la cartucciaContinua a leggere “Carcano mod 91”

SAUER 38H

La Sauer 38H (la lettera H indica che l’arma ha un cane interno, diversamente da altri modelli) è una semiautomatica, che ha preso spunto dalle semiautomatiche precedenti fatte dalle Mauser e della Walther; questa semiautomatica venne prodotta dal 1938 al 1945. Ha un funzionamento a chiusura labile a 8 colpi; in questo modello hanno unitoContinua a leggere “SAUER 38H”